ECODRAGAGGIO

DRAGAGGIO TRADIZIONALE

Tecnologie a confronto

Ecodragaggio Limpidh2o® Decomar e Dragaggio tradizionale: vediamo le differenze

PRELIEVO DEI SEDIMENTI NON INVASIVO

La tecnologia brevettata Limpidh2o® è un sistema di ecodragaggio che consente l’asportazione dei sedimenti senza contatto con il fondale, mantenendo un campo di depressione nell’intorno del punto di scavo al fine di evitare le fuoriuscite di materiale e il conseguente fenomeno di risospensione dei sedimenti.
Tale aspetto risulta determinante nell’operare in aree protette o con presenza di agenti contaminati, infatti, evitare di dar luogo a fenomeni di torbidità significa evitare la diffusione incontrollata, e peraltro incontrollabile, degli inquinanti.

TRATTAMENTO E RECUPERO FINO ALL’85% DEI MATERIALI ESTRATTI

All’uscita dal sistema di disidratazione dinamica sono disponibili i sedimenti depurati da eventuali corpi estranei, disidratati (in condizioni definite palabili) e classificati secondo gli obiettivi realizzativi prefissati, generando così composizioni di curve granulometriche desiderate. Il prelievo selettivo è configurabile in funzione delle caratteristiche tipiche dei sedimenti da asportare e le classi granulometriche possono in seguito essere mixate ed estratte dal sistema in funzione delle attitudini specifiche di riutilizzo.

PRELIEVO E RECUPERO SELETTIVO DEI SEDIMENTI

La rivoluzionaria tecnologia Limpidh2o® permette vantaggiosamente in-process la disidratazione e classazione dei sedimenti, l’estrazione di eventuali corpi estranei (rami, rifiuti, catene, etc) in assenza di prelievo di acqua dal corpo idrico. Questo aspetto innovativo permette una drastica riduzione dei volumi rendendo l’intera attività molto più economica.

GESTIONE A CIRCUITO CHIUSO E DEPURAZIONE DEL FLUIDO DI PROCESSO

L’intero processo di prelievo ed estrazione dei sedimenti avviene in circuito chiuso. Il fluido di ricircolo, ciclicamente investito di energia, si sostituisce all’acqua del corpo idrico permettendo l’asportazione dei sedimenti disidratati e la totale assenza di acque reflue da smaltire.

ELEVATA FLESSIBILITÀ OPERATIVA

Uno dei vantaggi dell’innovazione tecnologica Decomar è l’elevata flessibilità operativa. Diversamente dalle tecnologie tradizionali di dragaggio, DECOMAR REMEDIATION TECHNOLOGY (DRT®) può operare in sicurezza persino in presenza di corpi estranei sui fondali, quali legno, plastica, rottami anche senza preventiva bonifica bellica. Inoltre il luogo di prelievo resta fruibile durante le attività perché le operazioni di prelievo e classificazione avvengono in-process su una piattaforma galleggiante multifunzionale che impegna una porzione limitata dello spazio portuale, del bacino o della costa.

UN SISTEMA CHE NON NECESSITA VASCHE DI COLMATA

La possibilità di recuperare e riutilizzare una quota di sedimenti fino all’85% del materiale estratto, consente di poter evitare la realizzazione di casse di colmata. Tale aspetto rappresenta un vantaggio operativo laddove non sono presenti spazi sufficienti per la realizzazione di vasche o quando il contesto non lo consente.

Grazie a questa possibilità i volumi di sedimenti che vanno avviati a trattamento o bonifica sono drasticamente ridotti.
L’Ecodragaggio non sposta il problema ma lo risolve.